Pratici consigli da Semalt su come generare un filtro di visualizzazione

La realizzazione di un rapporto accurato, pulito ed efficace nella campagna di ottimizzazione dei motori di ricerca mostra molto sulle idee di business e sull'esecuzione delle attività. Negli ultimi mesi, il traffico interno generato da falsi referrer, malware e personale dell'ufficio ha influenzato la presentazione dei rapporti e i dati di Google Analytics di molte aziende. Secondo gli esperti di Semalt , Ivan Konovalov, il traffico interno influisce negativamente sui siti Web e le attività online con poco traffico rispetto ai grandi siti.

Escludere il traffico interno dal tuo sito Web è importante quanto garantire il controllo della sicurezza del tuo sito Web. La mancata esclusione del traffico interno generato dalle tue visite e dai clic dei dipendenti sul tuo sito può farti chiudere l'attività. Recentemente, i rapporti pubblicati dai professionisti SEO hanno dimostrato che il traffico interno riduce la frequenza di rimbalzo dei siti. L'ultima cosa che può succedere a te quando perfezioni la tua campagna è ottenere basse frequenze di rimbalzo poiché rendono la parola chiave di conversione irrilevante nell'algoritmo di ranking di Google.

Prendere decisioni basandosi su dati composti da traffico interno porta al fallimento aziendale. I tuoi clienti e visitatori interagiscono meglio con il tuo sito web rispetto a te e ai tuoi dipendenti. Sono stati messi in atto alcuni metodi e strumenti per escludere robot noti, siti non autorizzati, spam dai referrer e traffico interno da errori nei dati di Google Analytics. Ecco una dimostrazione che ti aiuterà a creare e aggiungere un filtro di visualizzazione per escludere il traffico indesiderato dalle tue statistiche.

Come creare un filtro di visualizzazione?

  • Inizia il processo accedendo a Google Analytics. Fai clic sull'icona "Aggiungi filtro" per generare un nuovo filtro.
  • Inserisci "Escludi traffico interno" come nuovo nome del filtro e utilizza l'impostazione predefinita.
  • Genera il tuo indirizzo IP utilizzando la riga di comando del PC e copia l'indirizzo.
  • Seleziona di nuovo su Google Analytics e incolla l'indirizzo IP copiato in precedenza nelle caselle fornite.
  • Fai clic sull'icona "Salva" per salvare il segmento ed escludere il traffico interno generato dal tuo indirizzo IP.

Suggerimenti su come testare il filtro di visualizzazione

Apri Google Analytics e fai clic sull'icona "nuovi rapporti" nella parte superiore della pagina. Controlla la barra laterale sinistra della pagina e fai clic su Panoramica. Apri una nuova scheda, vai alla home page del tuo sito. Lasciare aperta la pagina, controllare di nuovo nella scheda GA.

Per verificare se il filtro di visualizzazione funziona correttamente, la tua visita per contattare la sessione non dovrebbe apparire sulla tua home page dopo aver eseguito il filtro.

Nuove funzioni e strumenti sono stati aggiornati da Google per aiutare le aziende online a raggiungere il loro obiettivo senza incontrare basse frequenze di rimbalzo e attacchi di malware. Installa Google Analytics e aggiorna prima di escludere bot, spam di riferimento, malware e traffico interno che incidono sui rapporti aziendali. L'implementazione delle modifiche alla tua strategia è importante quanto garantire l'aggiornamento del browser per evitare la penetrazione di virus e minacce dannose sul tuo sito Web. La creazione di nomi host validi aiuta anche ad escludere domini e siti con traffico di spam e fantasma dei referrer.